C.A.F.F. Editrice

 
 

C.A.F.F. Editrice su Facebook

Il 10 e 11 settembre 2016 a Pizzighettone (CR), dalle ore 10 alle 19, si terrà la terza edizione di “Onore e gloria”, la manifestazione storico-cinofila che tratta la selezione e l'utilizzo dei cani per fini militari e civili a livello mondiale partendo dall'antichità. Saranno pertanto gruppi di rievocazione storica, dai greci e persiani del V secolo a.C. fino alla seconda guerra mondiale. I gruppi di rievocazione storica sono affiancati da circa 80 razze o tipi di cani impiegati all'epoca. Tutto questo fa di “Onore e Gloria” la più grande manifestazione storico-cinofila al mondo, grazie anche ai 6.000 metri quadrati coperti delle Casematte e ai 40.000 metri quadrati recintati dell'annesso parco del fossato di Pizzighettone. Anche stavolta alla manifestazione parteciperà il Centro Militare Veterinario, prestigiosa struttura nella quale si selezionano e addestrano i binomi (soldato specializzato + cane) inviati anche in zone di operazioni particolari come Iraq e Afghanistan. A “Onore e Gloria” prenderà parte anche il 10° Genio Guastatori di Cremona, formato da quegli specialisti militari che intervengono per disattivare mine e altri ordigni esplosivi, spesso dopo la loro individuazione da parte dei cani antiesplosivi. Grazie alla partecipazione di gruppi di rievocazione storica, il pubblico passerà dai greci, persiani e romani dell'antichità ai fanti e balestrieri medievali e rinascimentali, dai samurai giapponesi ai soldati italiani in Tripolitania, dalla prima e seconda guerra mondiale agli anni della cosiddetta Guerra Fredda. Il tutto ovviamente sempre affiancato dalle razze di cani allora impiegate, alcune delle quali molto rare.
Quest'anno è stato aggiunto un ulteriore spazio storico-geografico, relativo all'America. Ci saranno i cani nudi allevati da Incas, Aztechi e Maya, i conquistadores spagnoli con i loro cani impiegati contro gli indios, i gauchos con i dogo argentini, i soldati nordisti e sudisti della guerra di secessione americana e quelli delle guerre indiane del XIX secolo. Ci sarà anche uno spazio dedicato ai nativi americani, con tende e artigianato.
L'ingresso a “Onore e Gloria” è gratuito, ma per motivi di sicurezza è vietato ai cani non iscritti e non autorizzati.
Per informazioni mediaro@libero.it / 348-9000276
... Mostra tuttoMostra di meno

Il 10 e 11 settembre 2016 a Pizzighettone (CR), dalle ore 10 alle 19, si terrà la terza edizione di “Onore e gloria”, la manifestazione storico-cinofila che tratta la selezione e lutilizzo dei cani per fini militari e civili a livello mondiale partendo dallantichità. Saranno pertanto gruppi di rievocazione storica, dai greci e persiani del V secolo a.C. fino alla seconda guerra mondiale. I gruppi di rievocazione storica sono affiancati da circa 80 razze o tipi di cani impiegati allepoca. Tutto questo fa di “Onore e Gloria” la più grande manifestazione storico-cinofila al mondo, grazie anche ai 6.000 metri quadrati coperti delle Casematte e ai 40.000 metri quadrati recintati dellannesso parco del fossato di Pizzighettone. Anche stavolta alla manifestazione parteciperà il Centro Militare Veterinario, prestigiosa struttura nella quale si selezionano e addestrano i binomi (soldato specializzato + cane) inviati anche in zone di operazioni particolari come Iraq e Afghanistan. A “Onore e Gloria” prenderà parte anche il 10° Genio Guastatori di Cremona, formato da quegli specialisti militari che intervengono per disattivare mine e altri ordigni esplosivi, spesso dopo la loro individuazione da parte dei cani antiesplosivi. Grazie alla partecipazione di gruppi di rievocazione storica, il pubblico passerà dai greci, persiani e romani dellantichità ai fanti e balestrieri medievali e rinascimentali, dai samurai giapponesi ai soldati italiani in Tripolitania, dalla prima e seconda guerra mondiale agli anni della cosiddetta Guerra Fredda. Il tutto ovviamente sempre affiancato dalle razze di cani allora impiegate, alcune delle quali molto rare.
Questanno è stato aggiunto un ulteriore spazio storico-geografico, relativo allAmerica. Ci saranno i cani nudi allevati da Incas, Aztechi e Maya, i conquistadores spagnoli con i loro cani impiegati contro gli indios, i gauchos con i dogo argentini, i soldati nordisti e sudisti della guerra di secessione americana e quelli delle guerre indiane del XIX secolo. Ci sarà anche uno spazio dedicato ai nativi americani, con tende e artigianato.
Lingresso a “Onore e Gloria” è gratuito, ma per motivi di sicurezza è vietato ai cani non iscritti e non autorizzati.
Per informazioni mediaro@libero.it / 348-9000276

Il 28 agosto, nell’incantevole scenario del Parco della Rana di Pistoia, la locale sezione della Federcaccia allestisce la 48ª edizione della Sagra Venatoria.
Le iscrizioni all’attesa “Gara canora di uccelli silvani” si aprono alle 5.30 del mattino, fino alle 6.30: per le categorie tordo bottaccio, tordo sassello, merlo, fringuello, passero e allodola sono previsti premi per i primi sei classificati. Per la cesena, riconoscimenti ai primi tre in graduatoria. La cerimonia di premiazione è fissata alle 10.30.
Sono previsti, tra l’altro, una prova di tiro a segno virtuale, una prova di lavoro con cani da caccia e una di tiro con l’arco, esercitazioni a cavallo, l’esibizione di un falconiere e di richiami per le varie tipologie di uccelli per finire con una fiera-mercato.
Non mancherà la classica lotteria, che come ogni anno offrirà ricchi premi ai vincitori: l’estrazione è prevista per il 15 settembre.
Per informazioni telefonare allo 0573-20773.
... Mostra tuttoMostra di meno

Il 28 agosto, nell’incantevole scenario del Parco della Rana di Pistoia, la locale sezione della Federcaccia allestisce la 48ª edizione della Sagra Venatoria.
Le iscrizioni all’attesa “Gara canora di uccelli silvani” si aprono alle 5.30 del mattino, fino alle 6.30: per le categorie tordo bottaccio, tordo sassello, merlo, fringuello, passero e allodola sono previsti premi per i primi sei classificati. Per la cesena, riconoscimenti ai primi tre in graduatoria. La cerimonia di premiazione è fissata alle 10.30.
Sono previsti, tra l’altro, una prova di tiro a segno virtuale,  una prova di lavoro con cani da caccia e una di tiro con l’arco, esercitazioni a cavallo, l’esibizione di un falconiere e di richiami per le varie tipologie di uccelli per finire con una fiera-mercato.
Non mancherà la classica lotteria, che come ogni anno offrirà ricchi premi ai vincitori: l’estrazione è prevista per il 15 settembre.
Per informazioni telefonare allo 0573-20773.

Settembre è in edicola!
E’ vero che invecchiando nessuno migliora, ma avevo così poco margine di manovra che non credevo di poter peggiorare molto andando avanti con gli anni… invece, saranno le circostanze, sarà la stagione (io sono invernale), ma non ne posso più!! Di cose fatte male, di commenti sprecati, di maldicenze inutili. Nel poco tempo a nostra disposizione invece di creare, di costruire, di crescere… prendiamo a sassate quel che abbiamo. “Sputiamo nel piatto dove mangiamo” forse rende meglio l’idea della follia del gesto. E dove lo facciamo? Su Facebook, che è il degno sostituto del Bar Mario in epoca di villaggio globale!!
E’ imbarazzante… anzi è deprimente pensare che poche, pochissime, persone si mettano realmente in gioco proponendosi per il cambiamento, dimostrando serietà competenza e… passione!! La passione non è la mamma dell’emozione, della lacrimuccia o dell’improperio, ma è la spinta verso il miglioramento.
E allora dai… abbiamo un nuovo consiglio, abbiamo un patrimonio immenso rappresentato dalle razze -nel nostro piccolo sono quelle da caccia che ci stanno maggiormente a cuore- abbiamo degli allevatori importanti e pieni di talento…
L’invito è quindi quello a lavorare tutti per poter godere del territorio, per difendere la preziosa selvaggina che vi abita, perché siano le prove importanti quelle che ricevono il maggior numero di iscrizioni!
Ridiamo un senso alla cinofilia e affrontiamola con orgoglio e dignità, con sportività e se c’è qualcosa che non ci piace andiamo a discuterne seriamente, con degli interlocutori qualificati.
Non vedo l'ora passi l'euforia da social....
... Mostra tuttoMostra di meno

Settembre è in edicola!
E’ vero che invecchiando nessuno migliora, ma avevo così poco margine di manovra che non credevo di poter peggiorare molto andando avanti con gli anni… invece, saranno le circostanze, sarà la stagione (io sono invernale), ma non ne posso più!! Di cose fatte male, di commenti sprecati, di maldicenze inutili. Nel poco tempo a nostra disposizione invece di creare, di costruire, di crescere… prendiamo a sassate quel che abbiamo. “Sputiamo nel piatto dove mangiamo” forse rende meglio l’idea della follia del gesto. E dove lo facciamo? Su Facebook, che è il degno sostituto del Bar Mario in epoca di villaggio globale!!
E’ imbarazzante… anzi è deprimente pensare che poche, pochissime, persone si mettano realmente in gioco proponendosi per il cambiamento, dimostrando serietà competenza e… passione!! La passione non è la mamma dell’emozione, della lacrimuccia o dell’improperio, ma è la spinta verso il miglioramento.
E allora dai… abbiamo un nuovo consiglio, abbiamo un patrimonio immenso rappresentato dalle razze -nel nostro piccolo sono quelle da caccia che ci stanno maggiormente a cuore- abbiamo degli allevatori importanti e pieni di talento…
L’invito è quindi quello a lavorare tutti per poter godere del territorio, per difendere la preziosa selvaggina che vi abita, perché siano le prove importanti quelle che ricevono il maggior numero di iscrizioni!
Ridiamo un senso alla cinofilia e affrontiamola con orgoglio e dignità, con sportività e se c’è qualcosa che non ci piace andiamo a discuterne seriamente, con degli interlocutori qualificati.
Non vedo lora passi leuforia da social....

Il nome ufficiale è “Sistema rotativo e di disconnessione rapida”: nei fatti il Vega Holster 8K31, compatibile con le fondine serie Vegatek (non incluse), è un sistema che permette l’inserimento e il disinserimento della fondina da un passante fissato in cintura, da una piattaforma cosciale e da una piattaforma per molle. Il sistema è composto da due parti, una M (maschio) sulla fondina e l’altra F (femmina) su passante, piattaforma cosciale o piattaforma Molle. Facendo scorrere verso il basso la parte M all’interno della parte F fino a fine corsa, le due componenti si incastrano. Per il disinserimento, è sufficiente usare pollice e indice per fare pressione verso l’interno sulle due parti inferiori che fuoriescono e fare scorrere la fondina verso l’alto.
Sulla superficie della parte F si trovano più forature per poter cambiare l’inclinazione della fondina. Spostando la leva verso l’alto, si sblocca la sicura e si può ruotare la fondina fino al fissaggio in una delle tre posizioni: verticale, inclinata o orizzontale per l’utilizzo in auto.
L’accessorio, realizzato in polimero e disponibile nei colori verde, nero e coyote tan, è venduto a un prezzo consigliato di 18 euro.
www.vegaholster.com / 0587-489190
... Mostra tuttoMostra di meno

Il nome ufficiale è “Sistema rotativo e di disconnessione rapida”: nei fatti il Vega Holster 8K31, compatibile con le fondine serie Vegatek (non incluse), è un sistema che permette l’inserimento e il disinserimento della fondina da un passante fissato in cintura, da una piattaforma cosciale e da una piattaforma per molle. Il sistema è composto da due parti, una M (maschio) sulla fondina e l’altra F (femmina) su passante, piattaforma cosciale o piattaforma Molle. Facendo scorrere verso il basso la parte M all’interno della parte F fino a fine corsa, le due componenti si incastrano. Per il disinserimento, è sufficiente usare pollice e indice per fare pressione verso l’interno sulle due parti inferiori che fuoriescono e fare scorrere la fondina verso l’alto.
Sulla superficie della parte F si trovano più forature per poter cambiare l’inclinazione della fondina. Spostando la leva verso l’alto, si sblocca la sicura e si può ruotare la fondina fino al fissaggio in una delle tre posizioni: verticale, inclinata o orizzontale per l’utilizzo in auto.
L’accessorio, realizzato in polimero e disponibile nei colori verde, nero e coyote tan, è venduto a un prezzo consigliato di 18 euro.
www.vegaholster.com / 0587-489190

Progettato dal celebre designer Andrew Demko, lo Spartan di Cold Steel è uno dei più noti coltelli pieghevoli della Casa statunitense. Il suo disegno, a partire dalla lama in acciaio CTS BD-1 lunga 11,5 centimetri e spessa 4,5 millimetri, richiama da vicino l’antico kopis greco, dal dorso convesso e dal taglio concavo; l’impugnatura, di 15 centimetri esatti, è realizzata in Grivory. Dotato di clip per aggancio in cintura, elegante nelle finiture e validissimo per la sua robustezza, il coltello Spartan è dotato di sicurezza di tipo TRI-AD e garantisce un blocco resistente e un azzeramento dei giochi della lama pressoché totale. Il peso complessivo del coltello è di 260 grammi.
Prezzo consigliato al pubblico: da 120 euro.
www.coldsteel.com
www.coltellerieprezioso.com / 06-7187473
... Mostra tuttoMostra di meno

Progettato dal celebre designer Andrew Demko, lo Spartan di Cold Steel è uno dei più noti coltelli pieghevoli della Casa statunitense. Il suo disegno, a partire dalla lama in acciaio CTS BD-1 lunga 11,5 centimetri e spessa 4,5 millimetri, richiama da vicino l’antico kopis greco, dal dorso convesso e dal taglio concavo; l’impugnatura, di 15 centimetri esatti, è realizzata in Grivory. Dotato di clip per aggancio in cintura, elegante nelle finiture e validissimo per la sua robustezza, il coltello Spartan è dotato di sicurezza di tipo TRI-AD e garantisce un blocco resistente e un azzeramento dei giochi della lama pressoché totale. Il peso complessivo del coltello è di 260 grammi.
Prezzo consigliato al pubblico: da 120 euro.
www.coldsteel.com
www.coltellerieprezioso.com / 06-7187473

Yukon Jaeger 1-4x24, 1,5-6x42, 3-9x40 e 3-12x56: il video sulle ottiche da puntamento.
In Italia distribuisce Adinolfi.
www.adinolfi.com / 039-2300745
... Mostra tuttoMostra di meno

La doppietta Beccaccia di Bernardelli è una variante realizzata dalla struttura della classica Roma alla quale si aggiungono incisioni ottenute con tecniche moderne e riprese a mano. Rispetto al capostipite, è diversa la fattura della testa, realizzata con bordini che conferiscono all'arma un livello di finitura superiore a prodotti della medesima fascia. Oltre alla bascula in acciaio forgiato, la particolare zigrinatura dei legni, finiti a olio, contribuisce ad accrescere il livello estetico e qualitativo dell'arma, disponibile in calibro 12 con camera 70 (76 su richiesta), canne lunghe 600, 650, 680, 710 o 740 millimetri e strozzatura Cyl/3 - 4/2 - 3/1 - 2/1. L’arma, dal peso di poco più di 3 kg, è disponibile con grilletto bigrillo o monogrillo selettivo, estrattori manuali o automatici, calcio inglese o a pistola e asta lunga o a coda di castoro.
www.bernardelli.com / 030-2150963
... Mostra tuttoMostra di meno

La doppietta Beccaccia di Bernardelli è una variante realizzata dalla struttura della classica Roma alla quale si aggiungono incisioni ottenute con tecniche moderne e riprese a mano. Rispetto al capostipite, è diversa la fattura della testa, realizzata con bordini che conferiscono allarma un livello di finitura superiore a prodotti della medesima fascia. Oltre alla bascula in acciaio forgiato, la particolare zigrinatura dei legni, finiti a olio, contribuisce ad accrescere il livello estetico e qualitativo dellarma, disponibile in calibro 12 con camera 70 (76 su richiesta), canne lunghe 600, 650, 680, 710 o 740 millimetri e strozzatura Cyl/3 - 4/2 - 3/1 - 2/1. L’arma, dal peso di poco più di 3 kg, è disponibile con grilletto bigrillo o monogrillo selettivo, estrattori manuali o automatici, calcio inglese o a pistola e asta lunga o a coda di castoro.
www.bernardelli.com / 030-2150963

Mario Pierluigi, Giulio Cione e 23 altri Piace

Fiorello Spezzanopotrei sapere il prezzo grazie

2 settimane fa
Avatar

Leonardo ClementiBella davvero👏👏👏

1 settimana fa
Avatar

Commenta su Facebook

Winchester lancia sul mercato una nuova serie di munizioni, l’Extreme Point: le nuove palle utilizzano una percentuale più elevata (48%) della loro superficie frontale disponibile rispetto alle Soft Point tradizionali (8%). Una zona d’impatto più ampia permette un maggior trasferimento d’energia e quindi un potere d’arresto notevolmente aumentato.
L’Extreme Point coniuga un potere d’arresto folgorante con un’altissima precisione dovuta al suo coefficiente balistico elevato ed è pertanto adatta sia per le battute sia per i tiri a lunga distanza.
Winchester propone l’Extreme Point nei calibri .243 Winchester (95 grani), .270 Winchester (130 grani), .270 WSM (130 grani), 7 mm Remington Magnum (140 grani), .308 Winchester (150 grani), .30-06 Springfield (150 grani) e .300 Winchester Magnum (150 grani).
browning.eu
... Mostra tuttoMostra di meno

Winchester lancia sul mercato una nuova serie di munizioni, l’Extreme Point: le nuove palle utilizzano una percentuale più elevata (48%) della loro superficie frontale disponibile rispetto alle Soft Point tradizionali (8%). Una zona d’impatto più ampia permette un maggior trasferimento d’energia e quindi un potere d’arresto notevolmente aumentato.
L’Extreme Point coniuga un potere d’arresto folgorante con un’altissima precisione dovuta al suo coefficiente balistico elevato ed è pertanto adatta sia per le battute sia per i tiri a lunga distanza.
Winchester propone l’Extreme Point  nei calibri .243 Winchester (95 grani), .270 Winchester (130 grani), .270 WSM (130 grani), 7 mm Remington Magnum (140 grani), .308 Winchester (150 grani), .30-06 Springfield (150 grani) e .300 Winchester Magnum (150 grani).
http://browning.eu